Foto del mese – “I Gessi Triassici nella valle del fiume Secchia”

E’ oramai quasi da due anni che dal pieno centro della città di Modena mi sono trasferito in una piccola frazione collinare del Comune di Prignano sulla Secchia. In questo piccolo “angolo di mondo”, da dove tra l’altro provengono i miei avi paterni, spinto da tanta curiosità e da alcuni progetti professionali, sono riuscito a scoprire e visitare luoghi a dir poco incantevoli. In particolare, oltrepassando il fiume Secchia e risalendolo sino dalle parti di Castelnovo ne’ Monti, sono giunto nella valle dei Gessi Triassici. Non vi dico l’emozione e lo stupore nell’essermi trovato immerso in uno scenario così “preistorico” e allo stesso tempo così straordinariamente conservato da oltre 200 milioni di anni! Da questa ennesima forte esperienza emozionale è scaturita un’idea fotografica mirata a condividere e narrare tutta quanta questa meraviglia! Dopo alcuni sopralluoghi e a seguito di diversi tentativi, sono riuscito ad acquisire questa immagine che udite udite lo scorso 20 febbraio è stata selezionata e pubblicata in America come “Immagine del Giorno di Scienze della Terra” – “EPOD – Earth Science Picture Of the Day” dall’Associazione americana delle Università di Ricerca Aerospaziale – USRA. Questo è di gran lunga uno degli aspetti più belli e interessanti del mio mestiere. Riuscire a condividere con bambini durante le lezioni nei planetari e nelle scuole, con adulti durante i miei vari eventi pubblici e in questo caso perfino con gli studenti universitari americani, alcune delle meraviglie appartenenti al nostro territorio! Qui troverete il link alla pubblicazione. Vi auguro una buona lettura 🙂
ps_ siete mai stati da queste parti? No? Bene, siate pronti perché è in arrivo una bella gita… 🙂

Calendario degli “astro-eventi”

– 02 marzo – “Osserviamo le Stelle” – ore 21 – Modena

Serata al Planetario di Modena dedicata alle stelle e alle costellazioni osservabili all’inizio della stagione primaverile. Dopo la prima parte di proiezione stellare all’interno della cupola ci trasferiremo nella terrazza-osservatorio dove potremo utilizzare insieme il telescopio per ingrandire alcune meraviglie del cielo notturno. Serata per tutti, “grandi e piccini” 🙂

Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

– 14 marzo – “Una Sera al Planetario” – ore 21 – Modena

Appuntamento mensile dedicato alla visita guidata dei vari ambienti del Planetario di Modena. Come di consuetudine partiremo dal cuore del “Teatro degli Astri”… la cupola! All’interno della quale vi illustrerò il cielo della stagione primaverile. Seguirà una breve passeggiata all’interno dei locali principali che terminerà nella terrazza-osservatorio dove potremo rivedere insieme i principali allineamenti stellari introdotti utilizzando il proiettore planetario. Serata per tutti, “grandi e piccini” 🙂

Per maggiori informazioni, visita il seguente link.

– 16 marzo – “Osserviamo il Cielo” – ore 18:00 – Castelnovo ne’ Monti (RE)

Ed eccoci giunti al terzo appuntamento presso la Pietra di Bismantova! Dopo aver introdotto l’orientamento notturno e i “disegni” del cielo stellato invernale, questa volta parleremo della Luna. Dopo una prima parte teorica all’interno del “Rifugio della Pietra” ci recheremo presso uno dei punti panoramici antistanti e con l’ausilio di un piccolo telescopio ci divertiremo tutti insieme a osservare i rilievi del nostro satellite naturale. Evento adatto a tutti, “grandi e piccini”! 🙂
ps_ se riuscite… mi raccomando… condividete l’informazione con conoscenti e amici potenzialmente interessati… GRAZIE! 🙂

Per maggiori informazioni, visita il seguente link.

– 21 marzo – “Incontro con gli Studenti” – ore 08:00 – Maranello (MO)

Riprendono anche per il 2019 gli incontri con gli studenti del terzo anno di tutte le scuole secondarie di primo grado del Comune di Maranello. Appuntamento allora alle ore 8 di giovedì 21 marzo nel bellissimo Auditorium “Enzo Ferrari” dove in modo molto interattivo, prometto, parleremo dei moti del nostro pianeta! Evento riservato a studenti e docenti.

Per maggiori informazioni, visita il seguente link.

– 30 marzo – “Passeggiata fotografica” – ore 15:30 – Ramiseto (RE)

E con il ritorno della stagione primaverile iniziano anche le escursioni e le passeggiate fotografiche. La prima in assoluto che vi propongo per quest’anno si svolgerà in uno dei miei luoghi preferiti dell’Appenino Reggiano. Sabato 30 marzo raggiungeremo infatti le sponde dell’incantevole Lago Calamone e dopo una breve escursione per ammirare il paesaggio primaverile, ceneremo immersi nei colori del tramonto per poi osservare tutti insieme le stelle in uno dei cieli più bui ancora fortunatamente presenti nel Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano. Mi raccomando l’abbigliamento termico 🙂

Per maggiori informazioni, visita il seguente link.

Promemoria osservativo e fotografico

– 08 marzo – “I colori della Luna” – ore 19:00

Cari Amici “lunatici” preparatevi perché marzo 2019 è il vostro mese! 🙂 E’ iniziamo infatti con la prima delle cinque strepitose osservazioni lunari che ci attendono. Avete mai notato nei primi o negli ultimi giorni di lunazione quel chiarore grigio-azzurro che proviene dalla parte in ombra della Luna? No? Bene, allora venerdì 8 marzo potrete farlo. Subito dopo il tramonto si “accenderà” nel cielo una sottilissima falcettina lunare. Il nostro satellite naturale sarà infatti illuminato solo del 4% dalla radiazione solare diretta. Il restante 96% risulterà invece illuminato dalla radiazione solare riflessa dal nostro pianeta Terra. E allora cogliete questa bella occasione per celebrare la festa della donna con l’osservazione dei colori del tramonto solare e la fantastica luce cinerea lunare. Così potrete anche ricordare che per gli inglesi questo “chiaro di Terra” può essere descritto e ricordato come “la vecchia Luna tra le braccia della nuova”. Auguri a tutte le donne! 🙂
ps_ mi raccomando… oltre che con la vostra dolce metà o con un’amica, se riuscite condividete questa semplice e comoda osservazione anche con i vostri parenti o amici più piccoli e ricordate loro che il primissimo a descriverla fu… indovinate un po’? Leonardo da Vinci!

– 11 marzo – “La Luna e il pianeta Marte” – ore 19:15

Martedì 11 marzo, sempre dopo il tramonto ci attende il secondo appuntamento lunare del mese. Questa volta la Luna sarà prospetticamente vicina al pianeta Marte. E allora perché non osservala con un piccolo binocolo o fotografarla su elementi del paesaggio intorno a voi? Dalle 19 in poi avrete più di 3 ore di tempo per farlo. A chi volesse osservare la Luna al telescopio ricordo anche l’appuntamento di sabato 16 marzo presso la Pietra di Bismantova.

– 20 marzo – “Equinozio di primavera” – ore 21:58 (UTC)

Scusi… mi saprebbe indicare dove sorge il Sole? In genere a questa “semplice” domanda si sente rispondere con: “a est”. Vero? Beh… posso garantirvi che a chi lavora in un planetario questa risposta generica “a est” da “molto da fare”! 🙂 Una delle semplici osservazioni infatti che si possono ripercorrere all’interno della cupola di un planetario è proprio quella riferita al punto di levata e di tramonto del Sole che, ricordiamolo, puntualmente, ogni giorno, varia. Però… ed è un “grande però”! 🙂 Giovedì mattina 21 marzo chi risponderà che il Sole sorga a est, avrà ragione! Durante gli equinozi infatti il Sole sorge in direzione del punto cardinale est e tramonta in direzione del punto cardinale ovest. E allora cari amici studenti e insegnanti perché non “mappare” sul vostro orizzonte questi due punti cardinali? Poi vi consiglio di compiere la stessa osservazione durante i giorni del solstizio estivo – 20 giugno 2019 e del solstizio invernale – 21 dicembre 2019. Avrete così “disegnato” e osservato “l’amplitudo solare”. Questa oscillazione che il Sole sembra compiere ogni anno rispetto al punto cardinale est! 🙂
ps_ a chi si stesse domandando quale sia allora la risposta giusta da dare a chi ci chieda dove sorga e tramonti il sole… beh… è molto semplice… il Sole sorge a oriente e tramonta a occidente. E così avrete compreso tutti i punti che la nostra stella intercetta sulla linea dell’orizzonte, tutto l’anno! 🙂 

– 21 marzo – “La Luna del lombrico” – ore 19:00

Associata al folklore americano, la Luna piena del mese di marzo viene chiamata “The Full Worm Moon”, la “Luna piena del lombrico”. In effetti, in questo periodo dell’anno la terra dei campi inizia a essere dissodata, molto più soffice e di conseguenza iniziano a comparire i primi vermi terricoli e a loro volta, i loro predatori, come ad esempio il pettirosso o il tordo. A volte questo plenilunio è chiamato anche “The Sap Moon – la Luna della linfa” che per noi si potrebbe tradurre in “la Luna della resina” perché… avete fatto caso? E’ proprio in questo periodo dell’anno che gli alberi, come ad esempio gli aceri, iniziano a produrre questo essudato. Immagino che questo aspetto sia ben noto a molti automobilisti… 🙂 E allora divertitevi a osservare e fotografare il tramontare o il sorgere della Luna piena di marzo rispettivamente alle ore 06:54 di mercoledì 20 e alle 19:08 di giovedì 21. E mi raccomando… ricordatevi di non lasciare la macchina sotto gli alberi… 🙂

– 27 marzo – “La Luna e il Gigante Gassoso” – ore 01:15

A fine mese iniziano gli appuntamenti lunari “mattutini” con i pianeti più grandi del sistema solare. Mercoledì 27 marzo dall’una e un quarto del mattino potrete osservare la Luna e il pianeta Giove sorgere prospetticamente molto vicini e immersi nella “Via Lattea” in direzione quasi del nucleo galattico. Non male come quadretto, vero? E allora prima di andare a letto perché non provare a osservarli e fotografarli? Mi raccomando però l’abbigliamento termico e un bel sopralluogo diurno nel sito dove vi recherete a riprenderli.

– 29 marzo – “La Luna e il Signore degli Anelli” – ore 02:45

E chiudiamo il mese con l’osservazione lunare più “impegnativa”… soprattutto in termini di orario. Venerdì mattina 29 marzo, alle 2 e 45 del mattino sorgeranno la Luna illuminata di circa del 40% con il pianeta Saturnoprospetticamente sopra di lei. Visto l’appuntamento, agli amici fotografi consiglio di trovare un luogo con l’orizzonte sud-est “buio” e con un obiettivo grandangolare riprendere l’alba dei due protagonisti unitamente a Giove, la Via Lattea e la “coloratissima” stella Antares. Così facendo, con molta probabilità, vi dimenticherete della “levataccia” 🙂  

Proposte “educational”

Percorsi didattici, corsi fotografici, serate ed escursioni tematiche

Ricordo a tutti gli amici insegnanti, educatori o a chiunque voglia organizzare percorsi didattici o eventi con osservazione guidata del cielo diurno e notturno, che sono a vostra disposizione per personalizzare proposte formative di educazione ambientale dedicate a qualsiasi fascia di età. Lo stesso vale per privati, Associazioni o Enti Pubblici. Sarò felicissimo di poter collaborare con voi nel programmare serate di divulgazione scientifica astronomica.
A tal proposito, per il mese di marzo, vi ricordo il terzo appuntamento con il progetto di educazione ambientale “Osserviamo il Cielo” – evento patrocinato dal Comune di Castelnovo ne’ Monti (RE) e la Passeggiata Fotografica sulle sponde dell’incantevole lago Calamone – Ventasso laghi – Ramiseto (RE).

Non esitate a contattarmi, sarà bello poter condividere con tutti quanti voi le meraviglie della volta celeste! info

Astro-saluti

Cari Amici, siete pronti per la Primavera? Dai, direi proprio di sì! 🙂 Le ore di luce stanno progressivamente aumentando, la temperatura media giornaliera è oramai a livelli molto confortevoli. I colori e i suoni della natura sono sempre più intensi. A proposito… mentre vi scrivo mi sa che sopra il tetto della stanza in cui mi trovo c’è un “piccolo cantiere” in atto… si sentono tanti cinguettii e un intenso “zampettare” al di sopra delle tegole… mi sa che “qualcuno” sta edificando un nido… 🙂 E anche per noi appartenenti alla specie umana non ci sono più scuse… è ora di tornare a vivere pienamente l’ambiente naturale. Di osservare e fotografare il meraviglioso cielo primaverile, con le sue nuvole, i suoi colori, le sue costellazioni. A tal riguardo spero di avervi dato qualche spunto interessante e poi non vedo l’ora di potervi incontrare nuovamente in concomitanza di uno dei tanti “astro-eventi” di questo mese. Nel frattempo, la mia esortazione rimane sempre la stessa… “Non stancatevi mai di osservare e di emozionarvi davanti a un tramonto. Non stancatevi mai di osservare e sognare sotto un Cielo stellato! Non importa dove siate! L’importante è farlo perché penso che sia il tramonto che il Cielo stellato siano due delle poesie più belle che la Natura ci possa narrare tutti i giorni e tutte le notti”!
Pierluigi
ps_ e continuiamo a svelare un altro “pezzettino” su come è nata questa esortazione… vi ricordate? Eravamo giunti all’incontro degli incontri… (N.B. a chi leggesse solo ora questa “appendice” ricordo che gli “episodi precedenti” li potrete trovare al seguente link, riservato in esclusiva a voi cari Amici della newsletter!)
… scoprii così, con grande stupore, che la fanciulla oltre a essere grafica era anche fotografa. A questo punto mi venne spontaneo chiederle se avesse mai fotografato il cielo stellato. Nel frattempo, il ragazzino con lei, stufatosi delle chiacchiere, si era già portato avanti nel percorso osservativo della piazza. Mi rispose che aveva provato a fotografare le stelle, ma con scarsi risultati e poi si avvicinò all’oculare del telescopio per iniziare a osservare la superficie lunare. Rimasi completamente incantato dalla bellezza del suo volto. Tanto che non seppi cosa controbattere al suo stupore nell’osservare i rilievi della Luna … “to be continued”…