Foto del mese – “Abbracciando il pianeta dell’Amore”

Il 26 dicembre – festa di Santo Stefano – è celebrato lungo l’intera penisola italiana come giorno di vacanza. Nell’anno appena terminato, la fine della giornata è stata impreziosita da un coloratissimo tramonto, un brillante pianeta Venere e il piccolo puntino rosso del pianeta Marte. In accordo con la mitologia, Venere era la dea dell’Amore e della bellezza, a differenza di Marte che – a causa del suo colore rosso sangue – era considerato il dio della guerra. A pochi giorni dalla fine del 2016, ripensando a tutta la violenza verificatasi sul pianeta Terra, una simile poesia del cielo sembra ricordarmi che l’unica soluzione per la specie umana di evolversi è decisamente quella di abbracciare il pianeta dell’Amore. Rifiutando ogni tipo di guerra e di violenza! Esattamente come sembra essere in procinto di fare il piccolo alberello, con le sue braccia.
Un caro augurio a tutti voi Amici, per un sereno e proficuo 2017!

Calendario delle conferenze
– 12 gennaio – “Una sera al Planetario” – Modena

Vuoi imparare a identificare le principali costellazioni del periodo invernale? Vuoi ripassare alcune semplici nozioni di orientamento notturno? Vuoi scoprire il nuovissimo allineamento siderale chiamato “Sirione”? 🙂 Allora, non mancare all’appuntamento mensile presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Ore 21.00, mi raccomando! La serata è adatta a tutti, grandi e piccini 🙂 

Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

– 17 gennaio – presentazione “Primo Corso di Sky-Photography” – Reggio Emilia

Agli Amici di Reggio Emilia – e non solo, ricordo l’incontro di presentazione del corso programmato presso l’Oratorio Parrocchia “Regina Pacis”. Durante la serata introdurrò i temi e le tecniche fotografiche che affronteremo, si potranno chiarire eventuali dubbi e soprattutto – in base alle vostre esigenze – stabiliremo insieme il calendario delle lezioni. Vi aspetto! Portate con voi amici, conoscenti, familiari, chiunque possa essere interessato alle meraviglie del Cielo! 🙂

Per pre-iscriverti e avere maggiori informazioni, visita il seguente link.

Promemoria fotografico
– 04 gennaio – perielio del pianeta Terra

Lo so, lo so… starete pensando… ma come, è già passato il 4 gennaio… ce lo ricorda solo ora? Non preoccupatevi, “non è mai troppo tardi”! Per circa una settimana, infatti, a partire dal 4 gennaio, saremo nel punto orbitale più prossimo al Sole. Il diametro apparente del Sole non cambierà fotograficamente in modo apprezzabile. Il mio consiglio è pertanto quello di riprenderlo con un teleobiettivo o un piccolo telescopio e segnare tutti i dati di ripresa che dovrete poi riutilizzare – a luglio – quando la Terra si troverà nel punto orbitale opposto – ovvero, all’afelio. Se sarete così pazienti e diligenti, potrete affiancare le due fotografie e mostrare il differente diametro solare osservabile dal pianeta Terra. Mi raccomando, utilizzate sempre i filtri fotografici-visuali dedicati. Pena, il compromettere in modo DEFINITIVO la vostra vista e i vostri sensori!

– 12 gennaio – massima elongazione del pianeta Venere

“Scusi, ma volevo chiederle… ho visto una “cosa” davvero ma DAVVERO strana, ieri, al tramonto…”. Questa è in genere la simpatica e bizzarra domanda che mi viene posta in questo periodo. Non vi dico poi quando il tutto avviene per telefono… le persone utilizzano toni ancora più “misteriosi”! 🙂 Ebbene, sta a voi, bravi osservatori e fotografi del cielo, dimostrare che non è un “aereo strano” e fermo, non è una luce aliena intermittente o qualsiasi altro esperimento segreto di tipo militare… si tratta – per fortuna – del luminosissimo pianeta Venere che in questo periodo ha raggiunto la sua massima elongazione orientale. A tal proposito, ricordo che Mercurio e Venere, avendo le orbite comprese entro quella della Terra, osservati dal nostro pianeta, sembrano oscillare attorno al Sole, non scostandosi mai oltre un certo limite che è detto appunto “massima elongazione”. Per i più precisi, questa “distanza” è pari a circa 28° per Mercurio e circa 48° per Venere. Per tradurlo in termini fotografici, Venere tramonta 3 ore dopo il Sole! Avete tutto il tempo per fotografarlo! Contestualizzatelo sull’ambiente che vi circonda, in cui vivete. Al computer poi ingrandite al massimo la vostra fotografia. Potrete così dimostrare a tutti la vera natura di questa… “strana e potente luce intermittente”! 🙂

– 12 gennaio – prima Luna piena del 2017

Per tutti i “licantropi”, non vorrete perdervi lo spettacolo della prima Luna piena dell’anno, vero?! In concomitanza del tramonto solare e quindi rivolti verso il Sole, osservate alle vostre spalle, ad oriente. La luna “del lupo” – così come soprannominata nel folklore delle tribù degli indiani d’America – starà sorgendo adagiata nella bellissima fascia rosata – chiamata “cinta di venere” – al di sopra dell’ombra terrestre. Siate pronti con il vostro set-up fotografico! Qui un esempio di ripresa astrofotografica facile facile. Copritevi bene perché dicono farà molto freddo. Acclimatate la vostra attrezzatura e se proprio proprio non riuscirete a farne a meno, ricordatevi che in occasione della “Full-Wolf-Moon”, qualche “ululato” vi è concesso… 🙂 

– 19 gennaio – massima elongazione del pianeta Mercurio

Per il piccolo pianeta Mercurio invece non ricevo telefonate o e-mail come per le elongazioni di Venere. Non perdete comunque questa bella occasione per fotografarlo appena prima dell’alba solare, immerso nella poesia dei colori del crepuscolo nautico. Prospetticamente si troverà al di sotto del pianeta Saturno, che risulterà – a differenza di Mercurio –  molto più luminoso! Non fatevi ingannare dal “Signore degli anelli” 🙂 Non occorrono telescopi o attrezzatura particolare. Vi ricordo che la mia fotografia premiata APOD è stata acquisita con una focale di 60mm! Non avete scuse! 🙂

Un caro saluto a Tutti

Cari Amici – come di consuetudine – grazie ancora una volta per esservi iscritti alla mia newsletter. Spero di incontravi presto durante i miei eventi pubblici o chissà, magari, da qualche parte sul pianeta a fotografare il Cielo! 🙂 Nel frattempo, la mia esortazione è sempre la stessa… “Non stancatevi mai di osservare e di emozionarvi davanti a un tramonto. Non stancatevi mai di osservare e sognare sotto un Cielo stellato! Non importa dove siate e con chi! L’importante è farlo perché penso che sia il tramonto che il Cielo stellato siano due delle poesie più belle che la Natura ci regala tutti i giorni e tutte le notti”!

C U on the road! 🙂
Pierluigi