Foto del mese  “Nell’ombra del pianeta Terra”

Una “eclisse di Luna” si manifesta quando la Terra si trova tra la Luna e il Sole. Una “eclisse di Sole” si verifica invece quando la Luna si frappone tra il pianeta Terra e il Sole. Se l’orbita della Luna giacesse sul piano dell’eclittica vi sarebbe una eclisse di Luna ogni plenilunio e una di sole a ogni novilunio. Poiché invece l’orbita della Luna è inclinata di 5°9′ sul piano dell’orbita terrestre, le eclissi si verificano molto meno frequentemente (G. Romano – Introduzione all’astronomia). Lo scorso 27 luglio non solo si è verificata la seconda eclisse totale di Luna del 2018, ma essendo il nostro satellite naturale all’apogeo, ovvero nel punto orbitale più distante dalla Terra, la durata della fase di totalità ha fatto si che fosse l’eclisse totale di Luna più lunga dell’intero secolo! Per ben 103 minuti abbiamo potuto osservare qualcosa di davvero straordinario! La fotografia di questo mese mostra il paesaggio lunare che abbiamo potuto ammirare dalla Pietra di Bismantova, nonché i dettagli della colorazione assunta dalla Luna mentre transitava nell’ombra del pianeta Terra. Da notare anche la luminosità del pianeta Marte, al di sotto del disco lunare. Per questioni orbitali infatti il pianeta “Rosso” si è trovato in opposizione al Sole rispetto a noi proprio in concomitanza dell’evento lunare! E’ stata un’esperienza davvero entusiasmante poter condividere un simile evento celeste con così tante persone e soprattutto da uno degli osservatori naturali più belli dell’intero pianeta Terra! 🙂
Photo-link

Calendario degli “astro-eventi”

– 02 agosto – “Gli strumenti per l’osservazione del cielo” – ore 21 – Modena

Ultimo appuntamento al Planetario di Modena prima della pausa estiva! Oltre a parlare di orientamento notturno e illustrarvi le principali costellazioni e i principali asterismi del mese di agosto, passeremo in rassegna quelli che sono gli strumenti più semplici per osservare il cielo stellato delle vacanze. Al termine della serata ci sposteremo dalla cupola alla terrazza-osservatorio dove proveremo insieme vari tipi di strumenti ottici.

Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

– 08 agosto – “Serata di Stelle” – ore 20:30 – Torrile (PR)

Per la prima volta avrò il piacere e il privilegio di poter parlare di stelle in un luogo molto speciale come la Riserva Naturale Lipu di Torrile e Tre Casali in provincia di Parma. Pianeti, costellazioni, asterismi e leggende mitologiche saranno i temi di una “serata di stelle” all’interno di uno dei parchi naturali più belli dell’intero territorio nazionale! Come al solito, l’appuntamento è per tutti… grandi e piccini! 🙂

Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

– 09 agosto – “Intervista televisiva a Detto tra Noi” – ore 10:00 – TRC

Giovedì 9 agosto sarò ospite negli studi di “Detto tra Noi” per parlare dell’imminente “Notte di San Lorenzo” e su come osservare lo sciame delle Perseidi – “stelle cadenti” del periodo. Mi raccomando… alle 10… del mattino! 🙂

Per maggiori informazioni, visita il seguente link.

09 agosto – “Calici di Stelle in tour” – ore 20 – Castelvetro (MO)

Seconda edizione di una “Super-Passeggiata-Stellare”! Vi aspetto all’interno dell’Azienda Agricola “Monte Remellino” di Castelvetro di Modena dove al termine di una visita all’acetaia, con tanto di degustazione 🙂 osserveremo insieme il cielo stellato con e senza il telescopio!

Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

10 agosto – “Emozioni dal Cielo” – ore 20 – Castelvetro (MO)

Venerdì 10 agosto, in concomitanza di “Calici di Stelle” inaugurerò una exhibit video-fotografica personale dedicata all’osservazione della volta celeste. Con 33 fotografie acquisite da vari luoghi del nostro pianeta e circa 30 minuti di video in “presa diretta”… condivideremo insieme tantissime emozioni! 🙂

Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

10 agosto – “Calici di Stelle” – ore 22 – Castelvetro (MO)

Anche quest’anno sarò il “narratore celeste” all’interno di uno degli eventi più belli dell’estate modenese. Vi aspetto nella bellissima piazza della Dama di Castelvetro di Modena dove sonorizzati dall’incantevole voce di Valentina Lugli, parleremo di cielo e tutti insieme lo osserveremo a “caccia di stelle cadenti”!

Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

Promemoria fotografico

– 10 agosto – “Lo sciame delle Perseidi” – ore 22:00

E finalmente ci siamo… è ora di “esprimere i nostri desideri” accumulati per un intero anno! 🙂 Siamo infatti nel pieno dello sciame delle Perseidi, le “stelle cadenti” del periodo luglio-agosto. Puntualissima, la nostra “astronave Terra” sta intercettando i detriti lasciati dalla cometa Swift-Tuttle lungo la sua orbita. E allora perché non fotografare e osservare questo bellissimo evento celeste? Vi ricordo che il picco di attività è previsto per la notte tra il 12 e il 13 agosto, qualche ora prima dell’alba solare. Quest’anno ci si aspetta una frequenza di “caduta” di 70/80 stelle cadenti per ora. Tutto dipenderà dalle condizioni di inquinamento luminoso del sito dove vi recherete per osservarle. In ogni caso, con riprese fotografiche sequenziali tipo “startrails” riuscirete comunque a catturarne qualcuna. Buon divertimento! 🙂

– 11 agosto – “Una congerie di innumerevoli stelle” – ore 22:00

Quest’anno il cielo del weekend delle “stelle cadenti” sarà caratterizzato dall'”assenza” del disco lunare che si troverà prossimo alla fase di “luna nuova”. Pertanto oltre allo sciame meteorico delle Perseidi, vi consiglio di approfittarne per osservare e fotografare la nostra galassia… la Via Lattea! E ricordatevi… un semplice binocolo 10×50 vi consentirà di “tuffarvi” in quella che Galileo Galilei descrisse come una “congerie di innumerevoli stelle”. Preparatevi perché osservare la nostra galassia dall’interno vi darà una forte emozione! 🙂

– 13 agosto – “Incontro celeste” – ore 21:00

in questo periodo dell’anno, subito dopo il tramonto è possibile osservare ben quattro pianeti! Da occidente verso oriente potrete infatti scorgere Venere, Giove, Saturno e il brillantissimo Marte. A chi volesse fotografare una sottilissima “falcettina” lunare vicina al brillantissimo pianeta Venere, ricordo la congiunzione celeste che avverrà lunedì 13 agosto, subito dopo il tramonto. Non occorrono ottiche particolari, basterà comporre l’immagine contestualizzando il vostro paesaggio con i due corpi celesti… e la super-astro-foto sarà acquisita! 🙂

– 26 agosto – “La Luna dello Storione” – ore 20:15

Siete pronti? Sta arrivando la “Luna dello Storione”! E qualcuno ora si starà chiedendo… e cosa centrerà mai lo storione con la Luna? Beh… come oramai ben sapete mi diverto a ricordarvi simili appuntamenti utilizzando i nomi del folklore americano. La Luna piena infatti del mese di agosto è stata associata all’abbondante presenza di questo enorme pesce nei laghi del nord America. In ogni caso, storione o non storione, non dimenticatevi di osservare e fotografare l’alba della Luna piena del mese… magari proprio da uno dei tantissimi laghi della nostra Regione/Nazione! 🙂

Proposte “educational”

– Percorsi didattici, corsi fotografici, serate ed escursioni tematiche

Ricordo a tutti gli amici insegnanti, educatori o a chiunque voglia organizzare percorsi didattici o eventi con osservazione guidata del cielo diurno e notturno, che sono a vostra completa disposizione per personalizzare proposte formative di educazione ambientale dedicate a qualsiasi fascia di età. Lo stesso vale per privati, Associazioni o Enti Pubblici, sarò felicissimo di poter collaborare nel programmare serate di divulgazione scientifica astronomica.
A tal proposito, per il mese di agosto ricordo il mio appuntamento personale di sabato 25 a Castelnovo ne’ Monti (RE). A breve pubblicherò tutti i dettagli dell’evento al seguente link.
Non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni! Sarà bello poter condividere con tutti quanti voi le meraviglie della volta celeste! info

Astro-saluti

Cari Amici, come procedono le vostre vacanze? Spero tutto al meglio 🙂 Agosto è un mese importante per il riposo, per lo svago e per osservare e fotografare le meraviglie della volta celeste. Albe, tramonti, stelle, pianeti, satelliti e Stazioni Spaziali sono tutti a nostra disposizione per essere osservati e fotografati. Non perdete pertanto questa bella occasione per divertirvi e per osservare il cielo in compagnia dei vostri amici, della vostra famiglia. Come diceva un mio caro amico Prof… condividere un’emozione è la cosa più che possiamo fare!
Grazie e grazie ancora una volta per esservi iscritti alla mia newsletter. Vi auguro un buon proseguimento d’estate e spero di rivedervi presto in uno dei miei “astro-appuntamenti” del mese! 🙂 Nel frattempo, la mia esortazione rimane sempre la stessa: “Non stancatevi mai di osservare e di emozionarvi davanti a un tramonto. Non stancatevi mai di osservare e sognare sotto un Cielo stellato! Non importa dove siate o con chi! L’importante è farlo perché penso che sia il tramonto che il Cielo stellato siano due delle poesie più belle che la Natura ci narri tutti i giorni e tutte le notti”!
Pierluigi
ps_ continuiamo allora a svelare un altro “pezzettino” su come è nata questa “poesia”… anche perché come mi ha detto qualcuno… “le cose si sono fatte interessanti”! 🙂 Allora vediamo un po’… eravamo rimasti a:
… correva l’anno 2009, in concomitanza della mia primissima edizione delle “Notti Galileiane in piazza Grande”, si verificò qualcosa di davvero incredibile. Dopo una notte di pioggia e quindi dopo aver ospitato all’interno del Planetario la prima delle due serate previste dall’evento, eccomi in centro, nella piazza più bella e più grande della città. E’ sabato, tardo pomeriggio. Non mi par vero, dopo una notte e una giornata di pioggia, il cielo si è completamente rasserenato. Mostra un colore blu, indaco, fantastico. Una piccola e timida falcettina lunare vi si staglia per contrasto. Il clima è stranamente caldo, mite, quasi primaverile. Dopo circa una mezz’ora dall’inizio delle osservazioni pubbliche avviene l’incontro. La piazza sempre più gremita di persone diventa ancora più calda e accogliente, quasi un salotto. Le persone in coda per l’osservazione sono sempre più numerose, ma è talmente tanta la curiosità e la voglia di osservare il cielo che nessuno da segni di impazienza. Giovani, meno giovani, famiglie, gruppi di amici, persino un “senza tetto”, sono tutti in fila ad aspettare. E poi arriva lei. Il mio sguardo, un po’ preoccupato per la lunga serpentina di persone, si blocca all’improvviso su di lei. Una bellissima fanciulla. Mascherando lo stupore, continuo a salutare e ad accogliere ciascun partecipante affinché possa iniziare al meglio la propria esperienza osservativa. Con il suo avanzare silenzioso, mi accorgo che al suo fianco c’è un ragazzino. La fila procede e man mano che la coppia si avvicina, l’emozione e il sorriso diventano sempre più grandi. Nel frattempo arriva anche il turno del clochard che incuriosito e un po’ con fare timoroso mi chiede: “posso dare un’occhiata”? Mi ricordo ancora quando dopo avere avvicinato l’occhio all’oculare questo signore mi guarda incredulo, ritorna a osservarsi la Luna e poi con un sorriso torna a guardarmi e mi dice: “Grazie, è bellissima”! … “to be continued”…