Foto del mese – “Il Vaso Solare”

A volte, quando il Sole o la Luna sono bassi sopra la linea dell’orizzonte, possono risultare essere deformati ed assumere contorni piuttosto bizzarri. In particolare, queste distorsioni sono molto più frequenti nei giorni di alta pressione, quando l’atmosfera risulta piuttosto stabile e strati di diversa densità possono formarsi e perdurare molto più facilmente. In tali condizioni, questo tipo di fenomenologia raggiunge il massimo della sua intensità e bellezza negli ultimi 10 minuti prima del tramonto o, viceversa, è osservabile per circa 10 minuti dopo l’alba, Nello specifico, la fotografia mostra una delle immagini solari più “distorte” che abbia mai osservato. Il Sole, sorgendo dal mar Tirreno risulta modellato a forma di “vaso” dalla presenza di alcuni strati di discontinuità atmosferica. I colori del cielo e del mare, un debole raggio verde, il “ribollire” di alcune macchie solari e il passaggio di alcuni gabbiani, mi hanno narrato e regalato un’altra incantevole poesia celeste. Il tutto avvolto nel silenzio del nascere di un nuovo giorno trascorso nei dintorni della bellissima Stintino – Sardegna.
Photo-link

Calendario degli “astro-appuntamenti”
– 02 aprile – “Al Planetario con mamma e papà” – Modena

Ecco un nuovo imperdibile appuntamento dedicato a tutti i piccoli esploratori spaziali! Insieme ai miei giovani ospiti parleremo di stelle e costellazioni e similmente a quanto fatto la volta scorsa, ci divertiremo ad “interrogare” i grandi! Segreto segretissimo, mi raccomando, non dite nulla a mama e papà! E’ una sorpresa! 🙂
Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

– 06 aprile – “Una sera al Planetario” – Modena

Secondo appuntamento dedicato alle costellazioni osservabili nella stagione primaverile. In modalità “Tra Stelle e Musica” parleremo di alcune costellazioni e asterismi del periodo e dopo essere stati dalle parti delle “Blue Mountains”, questa volta ci sposteremo in un altro luogo strepitoso del pianeta Terra. Compagno di missione sarà ancora una volta il bravissimo Alberto “albfux” Busi che sonorizzerà la mia narrazione – completamente al buio – con una una sessione “acustic-live” MOLTO MOLTO emozionale. Dopo la parte in cupola, termineremo la serata visitando i vari ambienti del Planetario e se fortunati come condizioni meteo, potremo osservare insieme, al telescopio, alcuni rilievi lunari e il pianeta più grande del Sistema Solare. Vietato mancare a tutti gli amanti del pop-rock e delle stelle! 🙂
Per maggiori informazioni e prenotazioni, visita il seguente link.

Promemoria fotografico
– ALLERTA  – “STELLA VERDE IN TRANSITO”

“Una stella verde… ma cosa starà mai dicendo? Questa volta mi sa che l’abbiamo perso… definitivamente!” – Questo è quello che leggo negli occhi e sul volto di molti ai quali do certe notizie…. ma è tutto vero! La “stella verde” in questione è la cometa C/2017 E4 (Lovejoy). La prima settimana di aprile transiterà tra le orbite del nostro pianeta e di Venere e a fine mese arriverà al suo perielio, ovvero, nel suo punto orbitale più prossimo al Sole. Per osservarla sarà necessario un binocolo e una sveglia 🙂 Sorge infatti poco prima delle 4 del mattino e può essere osservata e fotografata sin verso le 6. Dopodiché sarà invisibile in quanto immersa nei colori dell’alba solare. Per trovarla nel cielo, utilizzate software o applicazioni come “Stellarium”, “SkyGuide” o “SkySafari” e le emozioni e il divertimento saranno garantiti! 🙂 Agli astrofotografi più esperti, segnalo che mercoledì 19 e giovedì 20 aprile, la cometa sarà prospetticamente vicina alla galassia di Andromeda… opportunità imperdibile per ritrarre i “vicini di casa” e l’astro chiomato… in un’unica fotografia!

– 01 aprile  – “ISSMMLSG”

Guarda guarda che acronimo è saltato fuori… ebbene… siate pronti perché il mese di aprile parte alla grande! No, lo so a cosa state pensando… non è un “pesce di aprile”!!! La prima sera del mese, alle 20:43 osservate in direzione della costellazione di Cassiopea… si “accenderà” la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che per circa quattro minuti solcherà il cielo – a nord – passando al disotto della stella Polare, per poi “spegnersi” nei pressi della costellazione del Bifolco. Ma non finisce qui… aspettate prima di tornare al vostro aperitivo… partendo dalla direzione del tramonto, date una sbirciatina a Mercurio, molto luminoso, basso sull’orizzonte. Alla sua sinistra, un po’ più in alto troverete un puntino rosso… no, non è l’effetto dello “Spritz”… è il pianeta Marte! Continuate in direzione della Luna e scendendo alla sua sinistra, attraversando le tre stelline della cintura del cacciatore Orione, arriverete a salutare la stella più luminosa …  vi ricordate? E’ Sirio! Ora, ultimo sforzo, da Sirio, scendendo in basso a sinistra verso oriente troverete il gigante del Pianeta Giove che sorge dall’orizzonte. Non male eh? Avete appena osservato, un’astronave, tre pianeti e la stella più luminosa del cielo! Ora… buon aperitivo! 🙂

– 10 aprile  – “La Luna di cioccolato e il Gigante luminoso”

“Ma perché Pasqua non è sempre lo stesso giorno?” Beh, questa è in genere la domanda che vi potranno fare i vostri amici più piccoli. Bene, quest’anno la serata del giorno di “Pasquetta” potrete fargli osservare non solo il motivo del “calendario Pasquale”, ma anche il super gigante gassoso del sistema Solare. La prima Luna piena dopo l’equinozio di primavera e il pianeta Giove saranno infatti osservabili subito dopo il tramonto e per tutta la durata della notte, in una bellissima congiunzione celeste. Non mancate questa occasione per avvicinare i più piccoli a queste meraviglie del Cielo con cui parlar loro di Astronomia e dei tanti “misteri” del nostro calendario.

– 17 aprile – “La Luna e il Signore degli Anelli”

Eh già… a quanto pare, aprile 2017 è proprio il mese dei “lunatici”! 🙂 Lunedì 17, all’una di notte… ripeto… ho detto lunedì, non martedì, quindi, mi raccomando, sto parlando della notte tra domenica 16 e lunedì 17… – la Luna albeggerà immersa prospetticamente nella nostra galassia, in compagnia del pianeta Saturno. Siate pertanto pronti a fotografare l’ennesima meraviglia. Basta una focale compresa tra un grandangolo ed un medio tele e il “dipinto” sarà acquisto! Immaginatevi cosa possa essere una simile “scena” al mare… potrebbe essere un’ottima “scusa”… quasi quasi mi organizzo… 🙂

– 23 aprile – “La Luna e il Pianeta dell’Amore”

Ed eccoci giunti all’ultimo super-appuntamento del mese. E’ domenica mattina, poco prima dell’alba, siamo in pieno weekend e a ridosso di un ponte festivo. Nessuna scusa quindi per non attendere le 5 del mattino o svegliarsi poco prima delle 5 🙂 e la “visone” sarà garantita da una super alba durante la quale potrete osservare e fotografare… udite udite… una falcettina di Luna “vecchia” in compagnia del pianeta Venere e della cometa Lovejoy. Il tutto incorniciato al di sotto del meraviglioso arco della nostra galassia. Scegliete un posto con orizzonte orientale privo di ostacoli e mettetevi comodi… ora potete sognare immersi nella maestosità di un simile spettacolo! 🙂

Un “astro-saluto” a Tutti

Cari Amici, nell’augurarvi una buona Pasqua, vi ringrazio nuovamente per aver letto i miei “astro-racconti”! 🙂 Non dimenticatevi di condividerli con chi vuole osservare e fotografare il Cielo. Spero di incontravi presto in uno dei miei eventi pubblici! 🙂 Nel frattempo, non posso che salutarvi con la mia consueta esortazione:
“Non stancatevi mai di osservare e di emozionarvi davanti a un tramonto. Non stancatevi mai di osservare e sognare sotto un Cielo stellato! Non importa dove siate e con chi! L’importante è farlo perché penso che sia il tramonto che il Cielo stellato siano due delle poesie più belle che la Natura ci regala tutti i giorni e tutte le notti”!
Pierluigi
ps_ continuiamo allora a svelare quando è nata questa poesia… vediamo un po’… eravamo rimasti a… correva l’anno 2009… in concomitanza della mia primissima edizione delle “Notti Galileiane in piazza Grande”, si verificò qualcosa di davvero incredibile… “to be continued”…  🙂